Editoriale – Journal of Culinary Nutrition Ottobre

E il filo rosso della qualità continua! In linea con quanto riportato dalla copertina, il numero di ottobre mantiene l’impegno sull’alimentazione preventiva da un lato e quello sulla ricerca della “lunga vita in salute “ dall’altro. L’Interessante articolo della Dott.ssa Alessandra Piazza, che ha condiviso l’idea della scoperta e dell’esplorazione delle blue zones, introduce in questi meravigliosi mondi “blu” e ci aiuta, e ci aiutera’ nei prossimi numeri, a capire…

Blue zones – Chi non vorrebbe vivere una lunga vita e in salute?

Per quanto nel percorso di ognuno di noi si debbano affrontare numerose sfide e difficoltà, la vita è un dono unico e irripetibile e tutti ne vorremmo poter godere per un tempo infinito. Gli occhi della scienza hanno modificato il loro modo di osservare l’invecchiamento e la longevità riconoscendo che non è più sufficiente focalizzarsi sul miglioramento dei risultati della medicina e delle condizioni di vita, ma riconosce che la…

Voglio essere Chiara – Via i cancerogeni dal piatto

Al Congresso Mondiale di Nutrizione protagonista Art joins Nutrition Academy con la ricerca sull’acrilammide World Congress on Nutrition and Obesity Prevention Source 2017, 16-18 novembre 2017, Barcellona Pane, pizza, patate: alimenti che, se cotti in maniera scorretta, possono produrre una sostanza potenzialmente cancerogena, definita dall’EFSA un pericolo per la salute pubblica, l’acrilammide. Come riconoscere la presenza di acrilammide negli alimenti e come prevenirne la formazione? La Dr.ssa Chiara Manzi, presidente di Art…

Lattosio si o no? Dall’intolleranza, alla moda, all’utilità in cucina

Quanti di voi non hanno mai acquistato un prodotto senza lattosio? E l’avete fatto a causa di un’intolleranza o per seguire la corrente di pensiero che reputa i prodotti delattosati “più leggeri”? Per dare una risposta anche a chi l’ha fatto, magari inconsapevolmente, partiamo dal principio e spieghiamo qualche concetto di base. Cos’è il lattosio e come viene digerito? Il lattosio è lo zucchero caratteristico del latte, composto da una…

È solo buono o fa anche bene? – Il risotto pere, noci e gorgonzola buono da vivere

“al contadino non far sapere quant’è buono il formaggio con le pere” , un proverbio che richiama un abbinamento che fin dai tempi più antichi ha stuzzicato I palati più raffinati. Oggi, questo connubbio, lo ritroviamo in tantissime versioni: tutte sicuramente belle, buone….ma faranno anche bene? Nel Luglio 2013 la Pellegrini S.p.A. leader in Italia nella ristorazione aziendale, sigla l’accordo in esclusiva per la partecipazione al Master in Culinary Nutrition…

Focus – Zenzero: il piccante naturale che fa bene alla salute

Il tipico gusto piccantino non è la sua unica virtù: lo sanno bene in Asia, dove lo zenzero viene utilizzato anche per i numerosi benefici che apporta alla salute. Lo zenzero è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle  Zingiberaceae coltivata in Oriente. E’ il suo rizoma, la parte sotterranea del fusto, ad essere utilizzato come spezia. Utilizzato fresco o in polvere, lo zenzero non può ormai più mancare nelle…

Prospettive Gluten-free – Perchè i celiaci ingrassano e si ammalano di diabete?

Il diabete tipo 1 è causato da scarsità o mancanza di insulina. Nel diabete di tipo 2, il problema principale non è la scarsità o la mancanza di insulina (che spesso è addirittura prodotta in elevate quantità) come avviene, invece, nel diabete di tipo 1, ma un fenomeno chiamato resistenza insulinica. In questo caso vi è una incapacità da parte delle cellule di utilizzare l’insulina. Il diabete di tipo 2 è la…

Stupidometro – Uova a colazione: troppo ricche di colesterolo?

Posso fare colazione con le uova? Rita adora le uova e vorrebbe inserirle qualche volta a colazione (chi da piccolo non ha mai mangiato l’uovo “sbattuto”?). Secondo voi si può fare? Direi di si ma… vediamo perché e come fare! La parola “colesterolo” impaurisce sempre ma pensate che l’American Heart Association e l’American College of Cardiology non forniscono specifiche indicazioni sulla quantità di colesterolo da introdurre ogni giorno anzi parlano…

Ceci: alleati del girovita e del cuore

Che i ceci fossero già utilizzati nell’antichità lo dimostra il cognomen del grande Cicerone (Ciceron). Il grande oratore era così chiamato per un’escrescenza sul naso di un suo antenato, che ricordava nella forma un cece, in latino cicer. Di anni ne sono passati e i ceci hanno assunto ancora più importanza nella nostra alimentazione. In Italia è boom di consumo di ceci: a confermarlo è la Coldiretti che nel 2015 ha…