“Se immaginiamo una forbice completamente aperta, ai cui vertici sono collocati da un lato gli studiosi, i medici, i nutrizionisti e i soggetti che finora avevano gestito il sapere scientifico, e dall’altro coloro che ne erano i meri utilizzatori, scopriamo che le lame si stanno avvicinando, riducendo quella distanza … I nuovi attori sono quindi ricercatori-scienziati e ricercatori-gastronomi, specialisti dell’una e dall’altra branca che, unendo le forze, le culture e le esperienze, danno vita a quella rivoluzione che porterà sulle tavole di ognuno la conoscenza e la guida per mangiare bene e sano.” (Prof. Michele Rubbini, Università di Ferrara)

L’Associazione per la Sicurezza Nutrizionale in Cucina è la prima associazione scientifica di ambito internazionale che unisce il mondo dei ricercatori del gusto con quello dei ricercatori della salute.

Nasce per riunificare il mondo della RICERCA SCIENTIFICA IN AMBITO NUTRIZIONALE con quello della ristorazione per diffondere una NUOVA CULTURA CULINARIA che rimetta l’uomo al centro e riunisca salute e gusto in un’unica forma inscindibile.
E’ punto di riferimento per la sicurezza nutrizionale e nutrizione culinaria, la ricerca scientifica in ambito nutrizionale e la promozione di una cucina salutare e preventiva.
Chi collabora con ASSIC aderisce al Manifesto dell’Associazione.

Cosa Facciamo

Manteniamo vivo il confronto e la collaborazione fra mondo della salute e del food e siamo punto di incontro per discutere di nutrizione, cibo, salute, prevenzione e antiaging.
Promuoviamo la ricerca scientifica in ambito di Nutrizione Culinaria: sul valore nutrizionale dei cibi cotti con diversi metodi di cottura, sulla salubrità dei prodotti in commercio, sulla biodisponibilità dei nutrienti e sulle relazioni tra alimentazione, salute e durata della vita.
Promozione sociale: diffondiamo la cultura del benessere in cucina e la formazione sulla Nutrizione Culinaria della popolazione per una cucina all’insegna della salute intesa come benessere psicofisico e rallentamento dei processi di invecchiamento.

Presidente e fondatrice:

Chiara Manzi, laureata in Nutrizione Umana e Dietetica, è il massimo esperto in Europa in Culinary Nutrition, la branca della nutrizione applicata alla cucina. 
Autrice di vari testi, tra cui ANTIAGING CON GUSTO (ed. Sperling&Kupfer, 2014), e Presidente di Art joins Nutrition ACADEMY l’Accademia Europea di Nutrizione Culinaria.
Docente di Nutrizione al Master di Medicina Estetica dell’Università di Roma Tor Vergata, ricercatrice in collaborazione con diverse Università, autrice di quattro testi di Nutrizione Culinaria.

Comitato Scientifico

Il Comitato Scientifico ASSIC è formato da rappresentanti autorevoli del mondo della scienza della salute e del mondo della scienza culinaria. Quindi riunisce ricercatori, medici, nutrizionisti da un lato e cuochi e pasticceri ricercatori del gusto attraverso la conoscenza di nuove tecniche e tecnologie. Ha come compito fornire pareri, informazioni ed esperienze su metodi di cottura e collaborare attivamente alla ricerca scientifica e ai progetti dell’Associazione. 

Membri:

Membro onorario del Comitato scientifico è Massimo Bottura, laurea Honoris Causa presso l’Università di Bologna, insignito del titolo di migliore chef del mondo dall’Accademia Mondiale della Cucina di Parigi nel 2011. Il suo ristorante “Osteria Francescana” di Modena ha 3 Stelle Michelin oltre a diversi riconoscimenti prestigiosi ed è stato premiato come il miglior ristorante italiano.chiara manzi e massimo bottura s
  • Vincenzo BrandoliniProfessore Ordinario di Chimica degli Alimenti all’Università di Ferrara , e Responsabile del Laboratorio omonimo accreditato MIUR, Membro di numerose società scientifiche Nazionali ed Internazionali , Docente a Master e Dottorati Internazionali su tematiche relative al Cibo ed Alimentazione, E’ autore di oltre 150 pubblicazioni a stampa.
  • Paolo Cappuccio, chef Stella Michelin dal 2005, chef di fama internazionale, diplomato in Culinary Nutrition presso Art joins Nutrition Academy, autore di diversi libri di cucina mediterranea ed esperto di nuove tecnologie culinarie.
  • Antonella Cavazza Ricercatrice del settore Chimica Analitica presso il Dipartimento di Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale dell’Università degli Studi di Parma. Docente di “Metodi bioanalitici” ed esperta di sicurezza dei materiali a contatto con gli alimenti.
  • Emma Chiavaro, Laurea in Chimica Farmaceutica presso l’Università La Sapienza di Roma, Specialista in Chimica e Tecnologie Alimentari, Dottore di Ricerca in Ispezione degli Alimenti di Origine Animale, è Professore Associato presso l’Università degli Studi di Parma dove coordina progetti e convenzioni di ricerca: E’ Autrice di oltre 150 pubblicazioni.
  • Davide Comaschi, premiato campione del mondo di pasticceria e cioccolateria a Parigi nel 2013, diplomato in Culinary Nutrition presso Art joins Nutrition Academy con il massimo dei voti. Autore di libri di pasticceria e docente in prestigiose scuole di pasticceria.
  • Stefano Laghi , pasticcere di fama internazionale, direttore di prestigiose scuole di cucina, docente e consulente di pasticceria di fama internazionale, autore di numerosi testi di pasticceria, diplomato in Culinary Nutrition presso Art joins Nutrition Academy.
  • Alberto Mantovani, direttore del reparto di Tossicologia Alimentare e Veterinaria, Dip. Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare, Istituto Superiore di Sanità, vice coordinatore di panel EFSA (autorità europea per la sicurezza alimentare).
  • Ilaria Proietti, esperta in sicurezza degli alimenti, Laurea in Food and Science Technology presso l’Università di Firenze, Master in Human Development and Food Security, presso Università di Roma Tre e Dottorato europeo presso l’Universitá Cattolica del Sacro Cuore. Ricercatrice presso la Commissione Europea, ha precedentemente sviluppato numerose collaborazioni Internazionali con FAO e Centri di ricerca Nazionali e Internazionali su tematiche legate alla Nutrizione e alla sicurezza degli alimenti.
  • Massimiliano Rinaldi, Laureato in Scienze e Tecnologie Alimentari e Dottore di Ricerca nella stessa disciplina , è Professore a Contratto presso l’Università di Parma . Inserito in numerosi gruppi di Ricerca su tematiche inerenti le Tecnologie Alimentari è Autore di numerose pubblicazioni a stampa.
  • Michele Rubbini, Università di Ferrara, International Fellow dell’American Society of Colon&Rectal Surgeons e rappresentante per l’European Society of Coloproctology nell’Editorial Board di Colorectal Disease and Research Council.
  • Massimo Salvadei, chef patron del Ristorante Le Sequoie (AQ), consulente della ristorazione, diplomato in Culinary Nutrition.
  • Natalia Visalli, medico chirurgo, specialista in endocrinologia, diabetologa, master in Educazione Sanitaria, dirigente medico.

La Storia

Nel 2007 la dott.ssa Chiara Manzi e la dott.ssa Natalia Visalli, endocrinologa, danno vita al progetto Arte e Salute in Cucina che vede la collaborazione e il patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione, Rai Educational, Eurotoque Unione Europea Cuochi e la Regione Lazio Assessorato alle Politiche Sociali.
Il numero di istituzioni, università, medici, dietisti e cuochi che aderiscono al progetto cresce, così come le aziende interessate a promuovere e diffondere una cucina dove gusto e salute trovino la massima espressione.
Nel 2009 nasce così l’ASSIC – Associazione per la Sicurezza Nutrizionale in Cucina, associazione per la promozione sociale. Il primo comitato scientifico è presieduto da Chiara Manzi e Gualtiero Marchesi Maestro di Cucina Italiana di fama internazionale, primo italiano ad avere ottenuto il prestigioso riconoscimento di Tre Stelle Michelin, autore di diversi libri.
GualtieroMarchesi-ChiaraManzi
Nel 2011 aderiscono all’associazione in qualità presidenti del comitato scientifico MASSIMO BOTTURA primo chef al mondo, e il prof ANGELO AZZI Human Nutrition Research Center on Aging, Tufts University – Boston. Scienziato di fama internazionale, esperto in particolare di radicali liberi e vitamina E. È tra l’altro presidente dell’International Union of Biochemistry and Molecular Biology e ricercatore e professore presso la TUFTS University di Boston.